Home > News > 19 luglio 2018

Migrazioni: minori non accompagnati, sul Progetto PUERI seminario a Palermo

Da giugno 2017 a giugno 2018 interessati 1726 minorenni con 5603 colloqui. Maturato un grande bagaglio di esperienze e buone pratiche. Rammarico per il mancato rifinanziamento del Progetto

 

Palermo, 19 luglio 2018. Il grande patrimonio di esperienze, competenze e risultati concreti accumulati con Progetto PUERI - Pilot action for Uams: Early Recovery Interventions, una iniziativa confinanziata dalla Commissione europea nell'ambito delle Emergency assistance Fami 2016 (Fondo Asilo Migrazione e Integrazione) con il coordinamento del Ministero dell'interno e gestito dalla Fondazione nazionale degli Assistenti sociali e dal Cies, il Centro informazione ed educazione allo sviluppo, realizzato per favorire la presa in carico dei minori stranieri non accompagnati giunti in Italia, seguire il loro percorso di accoglienza e cercare di evitare che si allontanino dai Centri per finire vittime della criminalità organizzata – sarà al centro di un incontro seminariale in programma per domani 20 luglio, a Palermo, ore 9.30 – 13.30 presso la sede della Fondazione degli Assistenti sociali Regione Sicilia, Via Torino 27 D.

Il seminario ("Dall'accoglienza all'inclusione: il patrimonio del Progetto PUERI per gli scenari futuri) moderato da Maria Concetta Storaci, componente del Consiglio superiore della Fondazione nazionale degli Assistenti sociali e coordinatore nazionale del Progetto PUERI prevede gli interventi di Giuseppe Ciulla, Presidente della Fondazione degli Assistenti sociali Regione Sicilia; Giuseppe Graceffa, Presidente del Consiglio regionale dell'Ordine degli Assistenti sociali Regione Sicilia; Fulvio Giardina, Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Psicologi; Gianmario Gazzi, Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali e di Silvana Mordeglia, Presidente della Fondazione nazionale degli Assistenti sociali e coordinatore generale del Progetto PUERI oltre che dei professionisti – psicologi, assistenti sociali e mediatori culturali – componenti dello Staff del Progetto.

"Dal giugno del 2017 a giugno 2018 sono stati più di 1700 i minorenni che sono stati interessati al Progetto, prevalentemente provenienti da Tunisia, Gambia, Senegal, Nigeria, Ghana, ma anche da Egitto e Albania, in gran parte maschi e sedici/diciassettenni e circa 5600 i colloqui effettuati con una percentuale di allontanamenti inferiore del 13% rispetto alla media ordinaria (30%)", viene spiegato.

Da qui il grande rammarico per il mancato rifinanziamento del Progetto con il rischio concreto che il bagaglio di buone pratiche, esperienze e competenze, preziosissimo per gestire il fenomeno migratorio in particolare in questo periodo, vada disperso ma anche la consapevolezza che il patrimonio di PUERI possa interagire proprio con gli scenari futuri dell'immigrazione.

Il seminario palermitano si avvale della collaborazione della Fondazione degli Assistenti sociali Regione Sicilia realizzata nell'ambito del rafforzamento delle sinergie operative tra la Fondazione nazionale e le Fondazioni regionali degli assistenti sociali attualmente operanti.


 

Download comunicato