Home > Avvisi > 24 novembre 2017

24 novembre 2017
Procedimento di selezione per n. 1 posto di contabile d'ordine a tempo determinato

 

La Fondazione nazionale degli Assistenti sociali indice la procedura di selezione per n. 1 posto di contabile d'ordine – IV livello del CCNL del terziario con le seguenti modalità di svolgimento.

Numero dei posti

È indetta la procedura di selezione professionale, per la copertura di n. 1 posto di contabile d'ordine – IV livello del CCNL del terziario, per gli uffici che hanno sede in Roma, per la durata di un anno e previo superamento del periodo di prova di 60 giorni lavorativi.

Requisiti di ammissione

Sono ammessi alla selezione i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana, ovvero, in applicazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7 febbraio 1994, n. 174, cittadinanza di altro Stato membro dell'Unione Europea;
b) godimento dei diritti politici;
c) diploma di maturità tecnica di ragioniere e perito commerciale con voto non inferiore ad 85/100 o equivalente; l'eventuale possesso della laurea in economia e commercio od equiparata con votazione non inferiore a 95/110 è assorbente del possesso del diploma di maturità tecnica;
d) non essere cessato dall'impiego presso una pubblica amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o di condanna penale ovvero non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
e) posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e del servizio militare (per i soli candidati di sesso maschile);
f) idoneità fisica all'impiego;
g) aver maturato esperienza lavorativa analoga a quella prevista per la posizione da ricoprire.


I cittadini di Stati membri dell'Unione Europea diversi dall'Italia devono altresì essere in possesso dei seguenti ulteriori requisiti:
- godimento dei diritti politici anche nello Stato di appartenenza;
- adeguata conoscenza della lingua italiana.


I requisiti prescritti dal presente articolo devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione alla selezione; quelli indicati alle precedenti lett. a) b) d) ed f) devono essere posseduti anche alla data dell'assunzione.
Non possono accedere all'impiego presso la Fondazione nazionale degli Assistenti sociali:

- coloro che abbiano riportato condanne penali passate in giudicato e subite per reati conseguenti a comportamenti ritenuti incompatibili con le funzioni da espletare;
- coloro che siano esclusi dall'elettorato politico attivo;
- coloro che siano stati destituiti, dispensati per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti dall'impiego presso una pubblica amministrazione, anche a ordinamento autonomo, o presso enti pubblici, anche economici, per aver conseguito l'impiego mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile, ovvero licenziati da aziende o enti privati per giusta causa o per giustificato motivo ascrivibili ad inadempimento del dipendente.


Modalità di presentazione della domanda

La domanda di ammissione alla selezione deve essere presentata, a pena di esclusione, entro il termine perentorio di giorni 20 a decorrere dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente procedimento di selezione, mediante affissione nel sito della Fondazione nazionale degli Assistenti sociali www.fondazioneassistentisociali.it.


La domanda redatta in modo chiaro e leggibile, redatta in carta semplice, deve essere sottoscritta ed indirizzata alla Fondazione nazionale degli Assistenti sociali, Via del Viminale n. 43/B, 00184 – Roma, indicando nella parte anteriore della busta, a pena di esclusione dalla selezione, la dicitura "partecipazione alla selezione di personale".

 

Le domande di ammissione alla selezione possono essere presentate presso gli uffici della Fondazione nazionale degli Assistenti sociali che rilasceranno ricevuta oppure spedite a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento entro il termine sopra indicato.
Ai fini della determinazione della data di spedizione fa fede il timbro a data apposto dall'ufficio postale accettante. Il termine di scadenza per la presentazione ovvero per la spedizione delle domande, ove cada in giorno festivo, è prorogato al giorno seguente non festivo. Saranno comunque considerate fuori termine le domande che, spedite per raccomandata, non saranno pervenute al precitato indirizzo entro il ventiduesimo giorno successivo a quello di pubblicazione presso gli uffici della Fondazione.


La Fondazione nazionale degli Assistenti sociali non assume alcuna responsabilità, in caso di spedizione per raccomandata, per la mancata o tardiva ricezione delle domande di ammissione alla selezione, o per la mancata restituzione dell'avviso di ricevimento, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.


Nella domanda di partecipazione, debitamente firmata, il candidato deve indicare:
a) cognome e nome;
b) luogo e data di nascita;
c) residenza ed esatto indirizzo, con l'indicazione del codice di avviamento postale, al quale si richiede che venga trasmessa ogni comunicazione, inerente il presente avviso, con l'impegno di dare tempestiva comunicazione di ogni variazione successiva;
d) recapito telefonico ed indirizzo di posta elettronica, se posseduto, per le comunicazioni relative alla convocazione per sostenere il colloquio;
e) il titolo di studio posseduto con indicazione della votazione riportata;
f) di essere idoneo al servizio continuativo ed incondizionato nell'impiego al quale la selezione si riferisce;
g) di aver prestato attività lavorativa similare, fornendo in dettaglio le attività prestate;
h) ed allegare un curriculum vitae debitamente sottoscritto.

La dichiarazione generica di essere in possesso di tutti i requisiti e/o la mancanza di firma in calce alla domanda comporterà l'esclusione del candidato dalla selezione.


L'amministrazione non assume alcuna responsabilità in caso di irreperibilità del destinatario o di dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte o incomplete indicazioni del recapito da parte del candidato o da mancata oppure tardiva comunicazione di cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque non imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

 

Svolgimento delle prove di selezione

Con apposito provvedimento della Presidente della Fondazione nazionale degli Assistenti sociali, all'esito delle verifiche effettuate sulle domande di partecipazione pervenute, sarà formato l'elenco dei cinque candidati che saranno ammessi al colloquio. L'ammissione dei candidati al colloquio verrà effettuata a giudizio discrezionale ed insindacabile della Commissione per le questioni del personale, nominata con provvedimento del Consiglio di
amministrazione della Fondazione, sulla base dei curricula pervenuti e delle votazioni di diploma o di laurea.


I partecipanti al procedimento di selezione saranno invitati a sostenere un colloquio avente ad oggetto:
- elementi di diritto privato;
- ordinamento professionale dell'Ordine degli assistenti sociali e relativi decreti attuativi;
- contabilità pubblica degli Ordini professionali.


La Commissione formerà una graduatoria, sulla base del punteggio da 1 a 10 attribuito a ciascun candidato.
La graduatoria sottoscritta dalla Commissione per le questioni del personale, sarà pubblicata nel sito della Fondazione nazionale degli Assistenti sociali.


La Commissione per le questioni del personale, al termine della procedura selettiva, comunicherà al Presidente della Fondazione nazionale degli Assistenti sociali le risultanze del procedimento di selezione per n. 1 posto di contabile d'ordine a t.d.

 

Accesso agli atti della selezione

Ai sensi della legge 7 agosto 1990, n. 241, la procedura selettiva si concluderà entro 30 giorni dalla data di pubblicazione dell'avviso di selezione.
Il responsabile del procedimento è il Dott. Giovanni Morano – consigliere di amministrazione della Fondazione. Eventuali sostituzioni del responsabile del procedimento saranno comunicate ai candidati.
L'amministrazione garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro e il trattamento sul lavoro, nel rispetto della legge 10 aprile 1991, n. 125.

Inquadramento
Il candidato prescelto, all'esito della procedura selettiva, sarà inquadrato nel IV livello del CCNL del terziario con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto individuale di lavoro a t.d. per la durata di 12 mesi e gli saranno attribuite le mansioni corrispondenti alla relativa posizione.


Informativa sul trattamento dei dati personali

Ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai candidati sono raccolti presso la Fondazione nazionale degli Assistenti sociali, per finalità connesse all'espletamento della selezione e sono trattati in una banca dati automatizzata, con logiche pienamente rispondenti alle predette finalità, anche successivamente all'eventuale instaurazione del rapporto di lavoro.
Il conferimento dei dati è obbligatorio, pena l'esclusione dalla selezione, ai fini dell'esame dei requisiti di partecipazione posseduti dai candidati.
Per il trattamento, da parte della Fondazione nazionale degli Assistenti sociali, dei dati conferiti non è richiesto il consenso degli interessati.
I dati conferiti potranno essere comunicati unicamente alle Amministrazioni Pubbliche nei confronti delle quali la comunicazione risulti necessaria per finalità connesse allo
svolgimento della selezione.

Ciascun candidato gode dei diritti riconosciuti dal citato D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, tra i quali il diritto di accedere ai dati che lo riguardano; di far aggiornare, rettificare, integrare i dati erronei o incompleti; di far cancellare i dati trattati in violazione di legge; di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati che lo riguardano.
Titolare del trattamento è la Fondazione nazionale degli Assistenti sociali, via del Viminale n. 43/B - 00184 Roma, nei cui confronti possono essere fatti valere i diritti di cui sopra.

 


Accesso agli atti della selezione

L'accesso alla documentazione attinente la selezione è escluso fino alla conclusione della relativa procedura, fatta salva la garanzia della visione degli atti, la cui conoscenza sia necessaria per curare o per difendere interessi giuridici.

 

DOWNLOAD AVVISO